logo design
design
maggio 02, 2016 - Comune di Pavia

Commissione Giudicatrice – Cristian Undurraga Premio Internazionale di Architettura Sacra

Nell’attesa che si completino – il 15 maggio – le iscrizioni per partecipare alla VI edizione del #premio Internazionale di #architettura Sacra, rivolto ai nuovi edifici religiosi di culto cristiano realizzati in tutto il mondo, la Fondazione Frate Sole ha scelto i giurati che martedì 7 giugno si riuniranno per valutare i diversi progetti pervenuti, e selezionare così i finalisti. I candidati saranno valutati da una Commissione Giudicatrice, formata dai componenti del Comitato Scientifico della Fondazione Frate Sole e dall’architetto cileno di fama mondiale Cristian Undurraga, vincitore, con la “Capilla del Retiro”, della passata edizione del #premio Internazionale di #architettura Sacra, e autore del Padiglione Cile Expo 2015.
Entro il 30 giugno la Fondazione Frate Sole pubblicherà sul proprio sito www.fondazionefratesole.org gli esiti del concorso. I candidati ammessi saranno informati e invitati alla cerimonia di premiazione, che avverrà a #pavia il 4 ottobre. Una #mostra documentaria illustrerà le opere selezionate. L’ammontare complessivo in denaro del #premio Internazionale sarà pari a 30.000 euro, che potrà essere assegnato, a discrezione della Commissione Giudicatrice, a un unico vincitore, oppure suddiviso tra più vincitori.

La Commissione Giudicatrice

Cristián Undurraga inizia i suoi studi alla Scuola di #architettura della Pontificia Universidad Catolica de Chile nel 1972 e si laurea nel 1977 con il massimo dei voti. Nello stesso anno ottiene il primo #premio come giovane architetto alla Biennale di #architettura cilena, e un anno dopo fonda lo studio Undurraga Devés Arquitectos. La sua figura gioca un ruolo significativo nell’architettura cilena e latino americana, e accanto alla brillante carriera da architetto, Undurraga negli anni veste i panni di presidente della XV Biennale di #architettura, di docente alla Scuola di #architettura dell’Universidad Catolica, oltre che di relatore in università e centri culturali nazionali ed esteri.
La sua fama travalica presto l’oceano, nel 1991 vince il #premio Internazionale di #architettura Andrea Palladio, con la “Casa sulla Collina”, inizio di una nuova era nell’architettura cilena, che prosegue con il progetto “Casa Mirador”, #premio Internazionale, nel 2004, alla Biennale Iberoamericana di Quito. Nel 2005 Undurraga è Medaglia d’oro alla Biennale di Miami con la “Casa del Lago”, e nel 2009 riceve un Honorary Fellow dall’American Institute of Architects. Nel 2012 si aggiudica il #premio Internazionale di #architettura Sacra con la “Capilla del Retiro”, uno spazio cubico in cemento armato, sostenuto da un perimetro in vetro inserito a sua volta in uno scavo nella roccia ai piedi del Monte Carmelo, 70 chilometri a nord di Santiago, vicino al Santuario di Teresa de Los Andes.
Nel 2015 firma il progetto per il Padiglione Expo 2015, un volume sospeso, un grande architrave in legno avvolto da uno scheletro in travi incrociate sollevato da quattro pilastri di cemento che creano uno spazio intermedio, l’orizzonte temperato tipico dell’architettura cilena. Il materiale principe è il legno di pino di Monterey, una delle qualità più esportate dal Cile, e lavorato in questo caso in Italia, usato per ricordare che la superficie forestale in Cile è in aumento, in controtendenza rispetto alla deforestazione in corso sulla Terra.

Luigi Leoni è architetto e Presidente della Fondazione Frate Sole di #pavia. Ha realizzato oltre una trentina di chiese in tutto il mondo insieme al frate artista Padre Costantino Ruggeri, con cui ha collaborato dal 1965 al 2007, interessandosi anche allo studio e alla creazione di opere d’arte sacra e di vetrate artistiche.

Esteban Fernandez Cobian è architetto e docente al Dipartimento di Tecnologia dell’Architettura presso la Escuela Técnica Superior de Arquitectura di La Coruña, in Spagna, dove dirige una ricerca sulla costruzione dello spazio sacro nell’architettura contemporanea. È direttore della rivista digitale “Boletin Académico” e autore di numerosi saggi, tra cui i celebri “El espacio sagrado en la arquitectura española contemporánea” (2005) e “Arquitecturas de lo sagrado: memoria y proyecto” (2009).

Walter Zahner è dottore in teologia e storia dell’arte e tra il 1991 e il 1996 è Responsabile della Conferenza Episcopale Tedesca per l’arte e l’architettura. Dal 2005 è docente di #arte sacra alla Technische Universität di Darmstadt, e presidente della commissione d’arte della diocesi di Würzburg. Dal 2006 è presidente della DG Società tedesca per l’arte cristiana di Monaco, membro dei consigli scientifici dei convegni di #arte #architettura Liturgia della C.E.I. a Venezia e del congresso internazionale di #architettura sacra a Ourense, in Spagna. È inoltre autore di numerose pubblicazioni riguardanti l’architettura, l’arte e la liturgia.

Giorgio Della Longa è architetto e svolge attività didattica in particolare nell’ambito della formazione post-laurea. È autore di ricerche e pubblicazioni sul tema del progetto dell’architettura religiosa contemporanea e dell’adeguamento e valorizzazione di quella esistente, tra cui le monografie “Celebrare con la luce. Valorizzazione delle chiese con valenza storico-artistica: liturgia e tecnologie” (2002), sul tema dell’innovazione tecnologica delle chiese storiche, “Antichi spazi per la nuova liturgia. Le cattedrali del Triveneto” (2002), e “Le cattedrali dell’Emilia Romagna. Storia, #arte, Liturgia (2007), sul tema dell’adeguamento e valorizzazione dello spazio liturgico. Relatore in numerosi convegni e congressi nazionali e internazionali, ha collaborato con la C.E.I. alla cura dei convegni “Arte, #architettura e Liturgia nel XX secolo”, Venezia 2003-2006 e fa parte dal 2009 del Comitato scientifico del Congresso Internazionale di #architettura religiosa contemporanea di Ourense, Spagna.

Caterina Parrello è architetto e collabora con diversi Enti  Privati e Istituzioni Pubbliche. Ha sviluppato le sue expertise nel campo dell’architettura  e  della  comunicazione. Svolge attività promozionale ed organizzativa nell’ambito dei concorsi, premi di #architettura e manifestazioni culturali.  Ha partecipato quale membro di giuria e componente di commissione tecnica di numerosi concorsi e premi di #architettura nazionali e internazionali.

Valerio Pennasso è responsabile del Servizio Nazionale per l’edilizia di culto, ufficio operativo, istituito presso la Segreteria Generale della C.E.I. a servizio delle diocesi italiane e dell’omonimo Comitato in materia di edilizia di culto.

Il #premio Internazionale di #architettura Sacra è organizzato dalla Fondazione Frate Sole, e patrocinato da Enti locali e Istituti nazionali ecclesiastici e culturali come la Pontificia Commissione per i Beni Culturali Ecclesiastici della Santa Sede, il Ministero per i Beni e le Attività culturali, il Consiglio Nazionale degli Architetti, l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti della Provincia di #pavia, la Diocesi di #pavia, il Comune di #pavia, l’Università degli Studi di #pavia, l’Ufficio Nazionale dell’Edilizia di Culto, la Provincia di Lombardia dei Frati Minori.

Per info: www.fondazionefratesole.org

Filtro avanzato