logo design
design
maggio 11, 2016 - Ernestomeda

Ernestomeda presenta K-Lab e reinterpreta Soul e Icon


In occasione di #eurocucina2016, Ernestomeda ha il piacere di presentare la nuova #cucina K-Lab e le nuove versioni di Soul e Icon,contraddistinte da nuove finiture, materiali e soluzioni tecniche. Tutti i progetti sono firmati dall’architetto Giuseppe Bavuso, con cui prosegue il sodalizio iniziato nel 2012.

K-Lab adotta un linguaggio stilistico informale e dinamico, rivolgendosi idealmente a un target giovane. Trae ispirazione dai grandi banchi da lavoro degli ambienti industriali, alternando sapientemente volumi pieni e vuoti. Tra gli elementi caratterizzanti del nuovo modello di #cucina, l’anta telaio, impiegata per le basi delle diverse composizioni, dotata di maniglia ad incasso.

K-Lab si distingue inoltre per i sistemi a giorno modulari, che trovano diverse applicazioni, a partire dalla base giorno K-SYSTEM, la cui struttura può essere accessoriata con attrezzature estraibili - cassetti e ripiani - o fisse, come il ripiano inferiore in massello legno o il tubo poggiapiedi in acciaio. Alla struttura si possono agganciare penisole fisse o estraibili. Lo stesso sistema contraddistingue la colonna - in cui è possibile incassare i forni - il pensile e il K-SYSTEM a soffitto con cappa a isola, dotato di pratici ripiani in vetro. Questi ultimi elementi sono inoltre dotati di illuminazione LED LINE.

La struttura del nuovo tavolo K-TABLE utilizza gli stessi elementi con cui è sviluppato il K-System Base giorno, ed è personalizzabile nelle nuove finiture metallix o nei nuovi colori laccati effetto metallo. La versione esposta in fiera ha il piano in legno massello Deluxe rovere vintage, ma il tavolo è disponibile in tutti i materiali dei piani di lavoro #ernestomeda.

Il monoblocco cottura/lavaggioDualsi caratterizza per la presenza di un piano cottura con comandi frontali. La vasca lavello è realizzata nello stesso materiale del piano, mentre per il piano cottura è possibile scegliere tra diverse tipologie di incasso.

K-Lab è inoltre corredata di un porta-accessori, disponibile anche a corredo del sistema mensola - quest’ultimo è accessoriabile infatti con portabicchieri, portaspezie e portacoltelli. Completano il layout le vetrine Show, nelle versioni sospesa a parete e a terra.

Le evoluzioni di #soul e Icon

Oltre alla novità K-Lab, verranno presentate ad Eurocucina due nuove composizioni diSoul, progetto di #cucina che mescola le tendenze del #design contemporaneo con elementi dal sapore vintage, e una nuova composizione diIcon, il primo progetto firmato Giuseppe Bavuso per #ernestomeda.

Il concept di #soul resta fortemente connotato dal sistema MEDLEY, configurabile in molteplici combinazioni e studiato per arredare non solo la #cucina, ma anche gli spazi living. MEDLEY può essere attrezzato con uno scolapiatti/bicchieri/posate, collegato al lavelloda un basamento canalizzato con vasche per la raccolta dell’acqua. E’ possibile integrare nel sistema anche la cappa HOOD-IN-MEDLEY. Il programma #soul prevede inoltre la cappa ad isola SKYLINE. Il tavolo è proposto nella versione girevole CYCLOS, che si trasforma da tavolo snack nella posizione chiusa a tavolo da pranzo tramite un movimento di rotazione di 90° o di 180°. Le maniglie TAG FILTERassicurano salubrità all’ambiente #cucina, grazie al filtro di areazione – posto sul lato interno - che consente il ricambio d’aria all’interno del mobile.In fiera è esposta, inoltre, una versione di #soul senza maniglie, caratterizzata dalla presenzadi gole orizzontali.

La nuova composizione di Icon riprende i tratti distintivi del programma: dall’anta AIR, la cui apertura a gola è in linea con la nuova maniglia GAP, alla penisola EVOLUTION, disponibile adesso anche in una nuova configurazione su base ad angolo, agli armadi INDOOR, proposti con nuovi allestimenti interni.

La novità principale è rappresentata - per tutti e tre i programmi di #cucina - dai materiali e dalle finiture, a partire dalla gamma dei metallix e dei colori laccati effetto metallo. Sono state introdotte anche nuove tipologie di vetri, tra cui una particolare versione diamantata, nuove finiture – titanium, cacao e umber - e per marmi e pietre – il marmo Calacatta in versione semilucida, il Breccia imperiale semilucido, il Sahara e il Toffee brown leather, la Pietra Piasentina fiammata e la Pietra Santafiora semilucida.

Per quanto riguarda i legni, oltre al nuovo impiallacciato rovere terra d’ombra nodato e al rovere nero poro aperto, il focus è sui legni Deluxe - Rovere Vintage e Rovere Quercus - legni massello dall’aspetto raffinato e affascinante, che mostrano la trasformazione naturale del legno nel tempo: venature, alonature, colori unici e sfumati che mutano in diverse tonalità.


Ti potrebbe interessare anche

ottobre 06, 2017
ottobre 05, 2017
aprile 28, 2017

Filtro avanzato