logo design
design
febbraio 21, 2017 - dorelan

Si dorme con Dorelan nel primo capsule hotel d'Italia: Bed and Boarding all'Aeroporto Internazionale di Napoli Capodichino

Dare valore al tempo, al comfort e al riposo: questa la mission che BenBo,ovvero Bed and Boarding, il primo capsule #hotel d’Italia, condivide in pieno con Dorelan Dorelan Hotel, la divisione contract dell'azienda forlivese, scelta per assicurare un riposo di qualità agli ospiti delle 42 capsule room, inaugurate a gennaio all’Aeroporto Internazionale di #napoli Capodichino.

Per “dormire bene e vivere meglio” non solo a casa o in #hotel, ma anche prima, dopo e durante un viaggio.

«Siamo orgogliosi di essere stati scelti per questo innovativo format di ospitalità: è stata una sfida interessante assicurare un sonno benefico e rigenerante anche in viaggio e in condizioni di riposo più complesse rispetto a quelle quotidiane»: ha dichiarato Alessio Bettocchi, sales manager #dorelan #hotel.

Bed and Boarding è attivo 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Ideato dalla marketing manager Carlotta Tartarone e progettato dallo Studiotre di #napoli, è composto da una serie di moduli abitativi autonomi – riposo e privacy del viaggiatore contemporaneo – sviluppati su una superficie di 1.130 metri quadrati.

Nelle 42 room monoletto – 4 metri quadrati dotati di pareti insonorizzate, porta automatizzata, finestra con oscuranti, tavolo da lavoro reclinabile, specchio, appendiabiti e portascarpe – si dorme su materassi Brera e guanciali Feel. Prodotti specificatamente studiati da #dorelan #hotel per il settore contract e dotati di grande robustezza, durata nel tempo e un sostegno anatomico indeformabile. Recenti test di laboratorio hanno dimostrato come il sistema a molle LFK del materasso Brera sia in grado disopportare, come nessun altro molleggio, forti e continue sollecitazioni meccaniche.

Due moduli sono stati realizzati nel rispetto della normativa di riferimento per l’abbattimento delle barriere architettonicheNon mancano, ovviamente, 16 bagni singoli dotati di doccia, una receptionattiva 24 ore con personale multilingua e un giardino di inverno che è anche zona lounge per fumatori. Tra i servizi: kit di cortesia completo e free wireless.

BenBo è un progetto destinato a “prendere il volo”, perché pensato per essere replicato in altri aeroporti italiani: ciascuna capsula può essere facilmente posizionata nei luoghi di interessesenza intralciare lo svolgimento delle normali attività.

Le strutture vantano soluzioni architettoniche e materiali a ridotto impatto ambientale: i moduli sono stati prodotti con materiali lignei ignifughi, opportunamente trattati e lavorati e sono predisposti per essere trasportati già assemblati.

È possibile dormire in una capsule room di BenBo per 8 euro la prima ora e 7 euro dalla seconda ora in poi per la permanenza diurna; 25 euro le nove ore notturne

News correlate

giugno 06, 2017
aprile 26, 2017
marzo 24, 2017

Ti potrebbe interessare anche

febbraio 17, 2017
novembre 17, 2016
novembre 09, 2016