logo design
design
febbraio 24, 2017 - the box

The Box ospita la nuova collezione di Massimo Crivelli

Collezione La collezione esalta il fascino delle forme, del disequilibrio geometrico dell’astrattismo. Un viaggio tridimensionale attraverso i segni dell’arte moderna. Gioco e sperimentazione che ha origine dalla materia. Forme e colori che nascono su tela dipinta per poi divenire silhouette e colori. #massimocrivelli ha voluto seguire la sua esperienza artistica personale come strumento e percorso elaborativo della collezione, in una dimensione di assoluta libertà creativa. Linee Linee eleganti, nette, capaci di forti suggestioni femminili. Silhouette ampie e movimentate in modo sorprendente. La vestibilità è semplice, in contrapposizione all’apparente rigore dei materiali. La rotondità delle forme a kimono e il taglio geometrico si incontrano armonicamente in cappotti giacche che cedono volume gli uni alle atre rendendone meno netta la distinzione. Ogni tema ha un suo over imbottito che si svincola dal classico piumino per declinarsi in un “oggetto” unico nel genere. Nelle camicie le linee minimali si alternano a grandi volumi che sostituiscono per eleganza gli abiti da sera. Grande risalto è dato alla manica che diventa uno dei fondamentali elementi di rottura della pulizia delle linee. Gli abiti, in prevalenza morbidi e leggeri scivolano sul corpo femminile con una purezza totale, interrotta a tratti dai volumi volutamente esagerati dei dettagli. Materiali e Lavorazioni La collezione è interamente legata dal filo di lana, elemento principe nelle lavorazioni tricot che decorano e danno calore al bagliore dei rasi doppi e dei taffettà. Quasi tutti i materiali sono elaborati dall’atelier. Il crepe di lana plissettato “a soggetto” e sovradipinto, il tulle tagliato e annodato con cashmere lavorato ai ferri, i ricami in satin, organza e merino, sono il frutto ricerca e di lavorazioni esclusive. I tradizionali tessuti da sera come la tripla georgette si accostano ai materiali impermeabili high tech ai morbidi jersey. Colori Le diverse anime della collezione traspaiono dall’accostamento del nero totale e lucido, scalfito solo da tagli di ottanio al bagliore di colori forti e luminosi al limite dello shock come il giallo acido. Il blu elettrico si che si accompagna a una gamma infinita di rossi, viola e arancioni come nelle macro stampe.