logo design
design
marzo 02, 2017 - Billiani

Billiani presenta una riedizione di Kazuhide Takahama e novità firmate da Emilio Nanni e Francesco Faccin

Billiani, storica azienda friulana specializzata nella produzione di sedie e sedute per il settore contract sinonimi di un #design in legno a colori, si presenta al #salonedelmobile 2017 con novità in grado di rappresentare al meglio la sua poliedricità. Le proposte sviluppate sono da un lato il chiaro riconoscimento dei valori dei classici del #design, dall’altro lato la capacità di definire linguaggi formali inesplorati. Un nuovo capitolo nella storia aziendale di #billiani è scritto dalla riedizione di un’icona del #design degli anni Settanta del secolo scorso. Autore è Kazuhide Takahama, Giapponese di nascita ma naturalizzato italiano dagli anni Sessanta, che nel 1974 ha ideato il tavolino Marcel. #billiani ripropone sia una versione fedele al progetto originale in tondino di metallo cromato e con piano in vetro trasparente o fumé, sia alcune varianti riguardanti finiture e materiali, scelte in accordo con gli eredi di Takahama. Il designer è mancato nel 2010. Altre novità in preparazione per il #salonedelmobile, volte ad ampliare la gamma di soluzioni di sedute e tavoli per il settore contract, sono firmate da #emilionanni e #francescofaccin. Con #emilionanni, #billiani ha saputo osare, introducendo forme ironiche non stereotipate. La famiglia di sedute e tavoli Puccio è, infatti, ispirata agli sgabelli per la mungitura. #francescofaccin è autore di due sedie – Green e Blue – che trovano la loro cifra stilistica nella semplicità formale e nei dettagli ricercati. Con discrezione, Faccin evoca la memoria del #design nordico del secolo scorso, introduce nuove proporzioni e propone finezze stilistiche in grado di emozionare. Sono inoltre previsti aggiornamenti e integrazioni per l’apprezzata serie di tavoli Grapevine e per la famiglia di sedute Spy, entrambe firmate da #emilionanni. Tutte le novità di #billiani sono accomunate dalla consueta qualità e fruibilità e da un #design che sa innovare senza ammiccare a mode passeggere. Nelle seguenti pagine, i dettagli su tutte le nuove proposte qui anticipate.