logo design
design
marzo 01, 2017 - Natuzzi

Natuzzi al Salone Internazionale del Mobile 2017

Natuzzi Italia partecipa al Salone Internazionale del Mobile di Milano 2017 con una esclusiva selezione di oltre venti nuovi arredi pensati per la zona living, dining e bed: ampi divani e poltrone, confortevoli letti, tavoli, sedie e pregiati complementi d’arredo per completare le proposte di interiors del brand. La collezione 2018 porterà in scena l’armonia, principio ispiratore di ogni nuovo progetto firmato #natuzzi, racchiuso nello statement: “Natuzzi coniuga #design, funzioni, materiali e colori creando armonia negli spazi”. I prodotti principali della nuova collezione, che suggeriscono la piena sintonia tra geometrie razionali e sensibilità estetica compositiva, hanno la firma di Mauro Lipparini con il divano Melpot, di Maurizio Manzoni e Roberto Tapinassi dello Studio Memo con il sistema d’arredo Kendo, e di Jamie Durie – all’esordio in #natuzzi - con il letto Hara e Amber, il coordinato sistema notte. Disegnato da Mauro Lipparini, il sofà Melpot è la novità assoluta #natuzzi Italia per il #salonedelmobile 2017. Versatilità, equilibrio estetico, linee sobrie, aspetto soffice e ipercontemporaneo, queste le caratteristiche principali non solo di Melpot, ma dell’intera famiglia di sedute che rispondono alle esigenze contemporanee di #design e funzione, grazie anche ai numerosi elementi opzionali. Le diverse configurazioni disponibili rendono infatti il divano altamente personalizzabile all’interno dello spazio domestico, con la possibilità di aggiungere anche dei moduli complementari: librerie, tavolini e boiserie che si integrano totalmente con il prodotto. Un arredo frutto di un modo di procedere razionale, che rende #natuzzi sensibile alle esigenze di ottimizzazione, funzionalità e versatilità, tipiche degli spazi contemporanei. Le novità #natuzzi Italia nell'area dining sono invece rappresentate dal sistema Kendo disegnato da Maurizio Manzoni e Roberto Tapinassi dello Studio Memo. Il progetto si distingue per le linee essenziali e la ricchezza dei dettagli che assicurano un forte impatto scenico all'interno di ogni ambiente. Kendo è un completo sistema d’arredo composto da un importante divano, un coffee table, uno scrittoio, un tavolo e dei servetti. Una soluzione di interior che risponde da un lato al desiderio di armonia totale, grazie al senso d’ordine e misura, e dall’altro assicura relax e condivisione. La struttura lineare incontra il ricercato mix di materiali: l’accurata lavorazione del legno massello mette in risalto il singolare dettaglio metallico che, delineando le superfici, impreziosisce e caratterizza il progetto. Nella zona notte, i protagonisti della nuova collezione #natuzzi Italia sono il letto Hara e il sistema Amber. Hara è un letto comodo e funzionale, che racconta visibilmente l’approccio ad alto contenuto di #design firmato dal designer australiano Jamie Durie. L’armonia geometrica e razionale dell’arredo è rappresentata dalla testiera imbottita, composta da due cuscini che si intersecano con la struttura tubolare che ne traccia il profilo. Al centro del progetto anche il dialogo tra i materiali: legno e metallo per le strutture; pelle o tessuto per i rivestimenti. Il letto Hara arreda con decisione la zona notte corredandosi al sistema Amber, composto da comodini, madia, settimino e armadio open che si contraddistinguono per l’elegante superficie sfaccettata. Oltre alle collezioni #natuzzi Italia, al Salone sarà anche presente la linea di prodotto #natuzzi Editions, con importanti novità. Tra le quali una nuova selezione di rivestimenti creati con inedite palette cromatiche contemporanee. La nuova collezione non abbandona, anzi consolida, i punti di forza che da sempre contraddistinguono il brand, ovvero il comfort assoluto e la qualità dei prodotti uniti all’innovazione che nella nuova collezione si traduce nei nuovi meccanismi recliner, che permettono di trasformare completamente la seduta del divano e di gestire in maniera autonoma poggiatesta, spalliera e poggiapiedi e così raggiungere la condizione di comfort ottimale per un relax mai sperimentato prima.