logo design
design
marzo 10, 2017 - Brembo

Brembo al Salone dell'Auto di Ginevra 2017

#brembo svela l’inedita pinza freno ECS totalmente in alluminio che equipaggerà la nuova Alpine A110: due funzionalità in un unico blocco, #design innovativo e leggerezza da primato
 
#brembo, da decenni punto di riferimento nel campo dei sistemi frenanti, partecipa quest’anno per la prima volta al Salone Internazionale dell’Auto di #ginevra, portando nella “boutique” dell’Automotive l’inedita pinza posteriore ECS (Electromechanical Combined Sliding), interamente in alluminio.
 
UNA PINZA FRENO, PIU’ FUNZIONI
Con una leggerezza senza precedenti, la nuova ECS permette in contemporanea, in un unico corpo pinza, la funzione di freno di servizio e quella di freno di stazionamento elettromeccanico, grazie a un motoriduttore sviluppato da #brembo. Questa tipologia di prodotto si aggiunge alla gamma di EPB (Electric Parking Brake) #brembo presente sul mercato da alcuni anni con la versione Extrema e la pinza EP stand-alone (Electric Parking). La pinza ECS offre eccellenti prestazioni di frenata garantendo lo stazionamento in qualsiasi condizione e temperatura, grazie anche al materiale d’attrito ottimizzato.
 
UN SOFTWARE DI CONTROLLO AD HOC
Per assicurare il più elevato grado di sicurezza in situazioni di emergenza, #brembo ha sviluppato e messo a punto un software di controllo della frenata dinamica: anche nell’ipotesi in cui entrambi i circuiti idraulici della pinza smettano di funzionare, il conducente può comunque arrestare  il veicolo utilizzando l’attuazione elettromeccanica. La nuova pinza #brembo dispone anche della funzione hot-brake reclamp: quando la vettura sosta in pendenza, il software attiva automaticamente la pinza per compensare la deformazione termica di disco e pastiglie, garantendo lo stazionamento dell’auto su massime pendenze, a temperature  molto elevate.
 
ALLUMINIO, SINONIMO DI LEGGEREZZA, PER TUTTE LE COMPONENTI
L’impiego dell’alluminio sia per il corpo pinza sia per la staffa ha permesso di ridurre il peso di 1,25 kg sulle masse non sospese, rispetto a quello di una pinza flottante in ghisa equivalente, con un risparmio totale di 2,5 kg sull’asse posteriore. 
 
Questo nuovo concetto di pinza ECS frutto dello studio degli ingegneri #brembo, permette di ottenere un #design accattivante e totalmente personalizzabile, consentendo i migliori livelli di customizzazione e un grado estetico paragonabile ad una pinza fissa. 
Si ottiene così la possibilità di uniformare l’intero impianto frenante del veicolo, potendo applicare qualsiasi tipo di verniciatura e logo. 
La nuova pinza ECS sarà inizialmente disponibile nella tonalità blu  e prossimamente   verranno lanciate anche le ulteriori  varianti ossidata nera e verniciata arancione.
 
NUOVA PINZA PER LA NUOVA ALPINE 110
I primi esemplari della pinza ECS sono usciti dagli impianti produttivi #brembo lo scorso Gennaio per andare ad equipaggiare la nuova Alpine A110. #brembo fornisce alla sportiva francese ultralight anche le pinze anteriori monoblocco a quattro pistoni con idraulica da 38mm.