logo design
design
aprile 13, 2017

La linea Eco menu vincitrice degli Hostelco Awards 2016

DAG Style, l'azienda italiana produttrice di portamenu e prodotti di #design per la comunicazione del settore HORECA, si aggiudica il primo premio agli Hostelco Awards per la categoria Miglior Prodotto sostenibile. Barcellona - Una competizione di livello internazionale, oltre 100 candidati in gara, tre finalisti per ognuna della 5 categorie presenti e 11 imprese premiate. Sono i numeri dell'edizione 2016 degli Hostelco Awards, l'appuntamento biennale dedicato alla ristorazione e ospitalità organizzato dalla fiera internazionale di Hostelco di Barcellona. Il riconoscimento, giunto alla quarta edizione, premia l'impegno e l'innovazione di prodotti e progetti realizzati dai professionisti del settore in cinque categorie chiave: ospitalità e ristorazione, prodotti, tecnologie innovative e startups. La cerimonia delle premiazioni celebrata il 24 Ottobre nella Hall Europa della Fiera di Barcellona, in presenza del presidente di Hostelco Jodri Roure e della direttrice Arantxa Segurado, ha visto primeggiare l'azienda italiana DAG Style che si è aggiudicata il riconoscimento per il Miglior prodotto sostenibile 2016 grazie alla linea ECO menu, superando valide aziende concorrenti come la tedesca Meiko e la spagnola ROCFIT. La linea ECO menu di DAG Style -portamenu di varie misure dedicati alla ristorazione e realizzati in fibra di cellulosa, massima espressione della filosofia green che da sempre ha caratterizzato l'azienda- grazie al proprio #design minimalista studiato per assicurare il minimo degli sprechi nei processi di produzione e al materiale in fibra di cellulosa realizzato attraverso il riciclo di scarti di carta trattati con prodotti 100% naturali, è stata ritenuta dalla giuria degli Hostelco Awards il prodotto sostenibile più innovativo fra i concorrenti in gara. Questo riconoscimento ha rappresentato per l'azienda italiana un'importante conferma. “Non ci sono parole per descrivere quanto siamo felici di questo premio. E' la dimostrazione che stiamo andando per la giusta direzione e continueremo a farlo.- rivela il presidente di DAG Style #diegoangeloguerini – Nel 2006, quando abbiamo iniziato ad appoggiare il tema della sostenibilità applicandolo alla nostra produzione, ci siamo trovati in un ambiente non ancora maturo e pronto. In pochi riuscivano a comprendere quanto potesse essere importante pensare in modo diverso, prestare maggiore attenzione all'ambiente, non solo in modo generalista, ma cercare di applicarlo in ogni ambito compreso quello della ristorazione. -racconta il presidente, confermando però una crescita esponenziale di realtà sensibili al tema della sostenibilità nel settore, sia in Italia che all'estero. -Negli anni abbiamo visto un cambiamento radicale e molte persone che prima non riuscivano a comprendere la nostra filosofia, ora sono diventati i nostri più grandi sostenitori.” Grazie ad una sensibilizzazione maggiore sul tema della sostenibilità ormai radicata soprattutto nell'ambito della ristorazione, DAG Style si è diffusa nel mercato in modo capillare sia in Italia che all'estero. Ad oggi l'azienda è presente in 53 paesi con 656 rivenditori nel mondo, merito anche di una continua ricerca di materiali di qualità e prodotti innovativi.

News correlate

aprile 04, 2016
marzo 20, 2015
marzo 19, 2015

Ti potrebbe interessare anche

marzo 19, 2014
marzo 20, 2013