logo design
design
maggio 15, 2017

G.T.DESIGN - Quarant’anni di sguardo libero sul design

In occasione della #newyork #designweek e di ICFF NEW YORK

G.T.Design presenta:

The Gentle Carpet
DOM Interiors
66 Crosby Street New York
18/31 maggio 2017
18 maggio 18.00/21.00
Opening Cocktail
Lunedì – Venerdì 10.00/18.00
Sabato 12.00/18.00

The Gentle Carpet

Questo il titolo dell’installazione con cui G.T.Design prende parte agli eventi legati all’edizione newyorkese di ICFF, la prestigiosa fiera che propone al pubblico americano le migliori novità e tendenze nel campo del #design e dell’arredo internazionale.
The Gentle Carpet adotta un format allestitivo fatto di eleganza e sottrazione ideato per essere declinato in diversi negozi nel mondo.
In scena, nel prestigioso showroom di Dom Interiors che propone il meglio del #design internazionale e dedica un’attenzione particolare al Made in Italy di fascia alta, una collezione di tappeti senza tempo, dispiegati nello spazio ad intessere un dialogo colto, mai invasivo, con gli arredi, oppure arrotolati come pergamene ed esposti all’interno di teche preziose, in modo da raccontare la materia in ogni minimo dettaglio. Superfici tessili che, da un lato, approfondiscono la ricerca su filoni pionieristici ormai consolidati - come l’uso di filati e procedimenti inediti, la riflessione sulle fibre naturali o la tecnica del dipinto a mano - e dall’altro esplorano nuovi confini, come quello della stampa digitale, dando vita ai più diversi linguaggi espressivi. File rouge sotteso a tutta la produzione del marchio che oggi compie quarant’anni, creato da Deanna Comellini, designer e art director, e Michele Preti, è infatti quella straordinaria vocazione alla ricerca che ha portato ad esempio alla creazione del primo tappeto contemporaneo brevettato in fibra di cocco (Coconut Rug), ad un innovativo uso della viscosa, scelta per la sua capacità di catturare e riflettere la luce (Kama) o alla traduzione in immagine del rapporto tra architettura, spazio e memoria (Luoghi). E che oggi prende forma in nuovi modelli, rigorosamente lavorati a mano, con evoluzioni sul fronte della tessitura, dei filati, della palette colori, della resistenza e dei motivi, fino ad arrivare all’attualissimo tema della stampa digitale. Perché, come sottolinea Deanna Comellini, art director del brand, noi da sempre “guardiamo al passato per rivalutare il segno, la possibilità di riconoscersi, e al futuro per andare oltre, sperimentare nuove cose”.

Next
Nata da un vivo desiderio di sperimentazione, la collezione Next declina la tecnica della moquette a stampa digitale in singoli tappeti o grandi superfici wall to wall ‘istoriati’ con motivi su richiesta o con l’immagine dei migliori modelli del catalogo G.T.Design. Le textures e i disegni di Luoghi, Aqua Tinta, e altre ancora, sono dunque oggi disponibili per aree di grandi dimensioni che richiedono grande resistenza all’usura e al calpestío.

Kama
Prodotto dal 2001 da G.T.Design, unico e legittimo produttore di Kama. L’intreccio che ha reinventato la visione del tappeto contemporaneo da un’idea originale di Deanna Comellini, designer e art director. In Kama Original luce e colore si fondono e creano piani luminosi la cui modularità e fessibilità cromatica, rende unici ed esclusivi tutti i progetti che utilizzano questi tappeti. Kama Original oramai entrato nella storia del #design, è sempre più spesso associato ai pezzi dei maestri, grazie alla palette di colori pieni e vibranti. Dopo oltre quattordici anni di sviluppo e continui miglioramenti, Kama Ambient è ancora oggi associato ai più noti brand dell’arredamento internazionale. Kama cattura la luce e la lascia fluttuare dalle sue trame. Soffice al tatto, brillante alla vista, la fibra di viscosa intrecciata a mano si rivela sontuosa e selvaggia insieme. Le misure di questi moduli sono studiate per accogliere il corpo e avvolgerlo in un’intimità gratificante. Una superfcie brillante e vivida nell’ambiente che ancora nessuno è riuscito a imitare. Forma e luce nello spazio.

Campi di Gravità
“Tutto avviene e appare tramite i contrasti”. Così Deanna introduce alla lettura di questi pezzi unici. Sono frutto di una personale ricerca che dal #design ha condotto alla riflessione artistica. L’esplorazione del potere evocativo del colore e della materia l’ha guidata verso uno scenario di indagine personale e intima, in cui i segni rimandano a significati profondi, in evoluzione con la nostra percezione. Sono nati concetti dalla straordinaria forza espressiva che, a loro volta, formano sistemi di gravità ed emozione. È un percorso alla ricerca di forme simboliche: la luce è tormentata dalla fuga dei rossi, le terre si arrossano di lava, si sprofonda nei bruni violacei, per poi riassaporare come in una tela astratta i sereni equilibri di un paesaggio notturno, ceruleo e silenzioso. Questi pezzi unici sono firmati dall’autore e realizzati in serie numerata e limitata.

Luoghi
Leggerezza e calore sono il segno dominante di questa collezione di tappeti in lana dipinti a mano. Tappeti lievi che si ispirano alle superfci consumate dal tempo, portando un elemento di memoria nei progetti d’interni più sofisticati. Completamente dipinti a mano su entrambi i lati, uniscono la durevolezza delle lane all’unicità delle colorazioni, che rendono ogni elemento un pezzo unico e irripetibile. Le cuciture manuali e la modularità dei singoli elementi aiutano il progettista a dare forma a questi dipinti tessili, che uniscono eleganza e praticità e portano atmosfere uniche negli ambienti che li accolgono.
Le cuciture di Luoghi Due sono realizzate con lati colorati in tre tonalità, Terracotta, Ocra e Blu, nelle rispettive combinazioni con i colori dei tappeti: Terracotta-Borghi, Ocra-Borghi Back, Blu-Grotte. Tinteggiati in quattro colorazioni base sui due lati: Selve, Oasi, Borghi e Grotte, che possono essere combinate su richiesta del cliente e alle quali si aggiungono i colori Mix: Borghi/Grotte e Selve/Oasi. I tappeti Luoghi possono essere realizzati in qualsiasi dimensione.

Acqua Tinta
Antichi muri di un borgo rurale, che appaiono come leggeri piani di colore scalfito dal tempo e dal sole. Sopra una superficie di lana fluida e sottile, le campiture di colore steso a mano, regalano l’impressione di un intonaco consumato, sbrecciato, carico di sfumature intense come le facciate stese a calce.
Le tenui nuances in grigio e bianco regalano a questo tappeto un aspetto elegante e sofisticato che fa della leggerezza il suo punto di forza. Disponibile in misure a richiesta, si presta bene alle personalizzazioni del pattern di base e delle dimensioni.

Filtro avanzato