logo design
design
agosto 29, 2017 - Intermot

La nuova INTERMOT Custom Bike made by Marcus Walz: Yamaha XV 950 R Dragger

La #moto si farà ambasciatrice di #intermot customized in occasione della gara di sprint Essenza
#intermot di Colonia, la piattaforma di settore leader a livello internazionale, conquista non solo per l'ampia qualità e varietà dell'offerta, ma anche per la capacità di trasferire le emozioni del mondo delle due ruote all'interno dei padiglioni. Saranno presentati in modo altamente stimolante i valori, i trend e le tematiche che animano il settore e la community dei biker. Già nel 2016 la rassegna si era arricchita di #intermot customized, uno show nello show in grado di influenzare in modo determinante lo sviluppo del settore; la #intermot bike, realizzata in via eccezionale per questa occasione, ne è stata la dimostrazione e ha calamitato l'interesse del pubblico. Ora si avvicina la prossima tappa: il team #intermot si prepara a #intermot 2018 con una nuova #moto. "La nostra ambizione è fare di #intermot customized un punto di riferimento internazionale e questo sarà possibile solo se saremo percepiti come parte attiva dell'ambiente. Con la nostra nuova #moto, una #yamaha XV 950 R Dragger modificata da #marcuswalz, parteciperemo a festival e gare di sprint Essenza nel ruolo di ambasciatori di #intermot customized. Non vedo l'ora di entrare in scena a Glemseck, dove sarò il pilota della #intermot bike", dichiara Christoph Werner, Senior Vice President e Vice President di Koelnmesse.
Dopo una Ducati Scrambler trasformata in Café Racer, #marcuswalz firma ancora una #intermot bike; questa volta con il suo team ha preso una #yamaha XV 950 R e in due mesi ne ha ricavato una #moto completamente nuova. Il risultato è mozzafiato: dopo il servizio di dieta, striptease e messa a punto di Walz la #moto originale si è trasformata in un pezzo hot, o meglio un "dragger". Cos'ha di straordinario questa moto? A livello di costi sicuramente il serbatoio #yamaha modificato e la parte posteriore completamente rivisitata in stile "dragger". Il serbatoio è in acciaio e realizzato a mano, mentre i ragazzi hanno ricavato l'importante parte posteriore da un unico pezzo di lamiera di alluminio. La SC-Project ha #prodotto per la #yamaha una versione speciale in titanio molto leggera che assicura il giusto sound degli
scarichi. E visto che si parla di versioni speciali: anche i due ammortizzatori posteriori sono stati realizzati in via straordinaria da Touratech-Suspension. La forcella è invece opera della Wilbers. Naturalmente ai fini di garantire la concorrenzialità della #moto nelle gare di sprint è stata rivista anche la potenza del motore, che può ora contare non su 60 bensì su 70 cavalli.
In abbinamento al serbatoio dorato della #yamaha dragger il pilota della #intermot bike indosserà un casco disegnato da Danny Schramm, naturalmente anch'esso in color oro e look metalflake di #intermot customized! 

News correlate

giugno 27, 2017
febbraio 01, 2017
novembre 10, 2016

Filtro avanzato