logo design
design
settembre 07, 2017 - Jaguar

FUTURE-TYPE Concept: la visione Jaguar della mobilità a partire dal 2040

  • La #concept car #futuretype è la visione #jaguar di un veicolo autonomo on-demand 
  • Totalmente autonomo ma anche guidabile 
  • In un #futuro caratterizzato da una mobilità condivisa e on demand, si potrà possedere solamente il volante e non più la vettura
  • Jaguar Land Rover preannuncia il #futuro con “Sayer”, lo sterzo intelligente, connesso e removibile, con cui poter dialogare 
  • FUTURE-TYPE consente una guida autonoma o assistita, offrendo a coloro che lo desiderano la possibilità di guidare godendosi il viaggio 
  • Con un umano al volante, le avanzate tecnologie renderanno la guida più sicura 
  • Innovativo e compatto corpo vettura con sistema di seduta semi-tandem 2+1 per ottimizzare la guida in città e le manovre di parcheggio
  • Per massimizzare le opportunità sociali della guida autonoma, #futuretype consente agli utenti la possibilità di sedersi “face-to-face”


7 settembre 2017: #jaguar #futuretype è un #concept vehicle on-demand dalle forme compatte, progettato per soddisfare le esigenze in termini di mobilità delle future generazioni.  


#jaguar #futuretype è un veicolo totalmente autonomo che prefigura la mobilità in un mondo in cui i clienti #jaguar potranno utilizzare l’auto on-demand. Questa vettura offre una visione futuristica, in cui la mobilità sarà autonoma, connessa, elettrica e soprattutto condivisa (ACES).


Il cuore di questa #concept è il primo volante intelligente e connesso al mondo, che vivrà nelle case degli utenti diventandone il compagno più fidato. Il suo nome è Sayer, dal designer che progettò la E-type, ed è il primo volante con Artificial Intelligence (AI) a comando vocale, che sarà in grado di eseguire centinaia di compiti. Potrà chiamare la vettura dell’utente, riprodurre musica, prenotare un tavolo e sapere quali alimenti ci sono nel frigorifero. Sayer potrà segnalare l’adesione del suo proprietario all’on-demand service club, che tra i vari servizi offre la possibilità di condividere l’auto con altri utenti della community, il che significa che si potrà possedere solamente il volante e non necessariamente l’auto.  


Una riunione importante per le 8:00 di domattina a due ore da casa? Basta chiedere a Sayer, restando comodamente seduti nel proprio salotto, che calcolerà la sveglia per il giorno dopo, l’arrivo in modo autonomo di una vettura direttamente a casa propria e indicherà anche  i tratti  più godibili del tragitto. 


Sayer è il cuore di un avanzato sistema HMI, che consentirà al guidatore sia di essere connesso con tutto il mondo per l’intera durata del viaggio che di godersi il tragitto in totale autonomia. Attraverso il sistema, gli occupanti potranno usufruire di tutte le informazioni riguardanti le proprie sfere d’interesse come la famiglia, gli amici o il lavoro ed essere sempre in contatto con gli ambiti importanti della propria vita. Sarà possibile gestire questi settori uno alla volta o tutti insieme, usufruendo delle informazioni necessarie e selezionando quelle indesiderate.  


“FUTURE-TYPE offre una panoramica sulle potenzialità di guida e di proprietà dell’auto del prossimo #futuro. È parte integrante della nostra visione di come una vettura di lusso possa rimanere desiderabile in un’epoca sempre più digitale e autonoma” afferma  Ian Callum, #jaguar Director of #design.


“FUTURE-TYPE #concept è un avanzato progetto di ricerca che analizza come poter garantire ad una #jaguar on-demand di essere desiderabile per i nostri clienti, a partire dal 2040. Recarsi al lavoro, andare a prendere i bambini a scuola o godersi una gita in campagna nel weekend: se c’è la possibilità di utilizzare vetture on-demand sulle strade delle nostre città, dobbiamo garantire ai clienti un servizio 24/7 rispetto ai nostri competitor.”  


Nel mondo connesso del #futuro, per tutti i clienti sarà disponibile una flotta di #futuretype on-demand. Se si ha la necessità di andare a prendere il proprio figlio a scuola e occorrono solamente  due posti, si potrà chiamare una #futuretype 2+1 e dialogare in modalità “face-to-face”. La vettura porterà autonomamente gli occupanti alla destinazione desiderata, ottimizzando i tempi e i consumi energetici. 
#futuretype comunicherà con altre vetture e utilizzerà tecnologie cooperative di guida. Questa collaborazione assicurerà distanze più brevi fra i veicoli e renderà le percorrenze agli incroci più sicure ed efficienti. Tutto ciò migliorerà anche la viabilità e diminuirà il rischio di incidenti, mentre il ridotto corpo vettura della #futuretype consentirà un minore ingombro sulle strade e nei parcheggi.


Il conducente potrà chiedere a #futuretype di guidare in modo autonomo nei tratti più stressanti o noiosi del tragitto, ad esempio nel traffico o in presenza di lavori stradali, in cui potrà dedicarsi al lavoro o guardarsi comodamente un film. Nelle occasioni in cui, durante il viaggio,  vorrà godersi la guida, dovrà semplicemente mettersi al volante.  




Questo duplice approccio consentirà ai conducenti di scegliere tra una guida autonoma o assistita beneficiando, in entrambe le situazioni, delle medesime tecnologie avanzate di FUTURE TYPE. Tali tecnologie opereranno in background per rendere la guida più sicura e divertente che mai, con la vettura sempre vigile e attenta all’evoluzione degli scenari stradali.  


“Oggi, #jaguar è in grado di offrire ai propri clienti un’esperienza emotivamente dinamica. Sia per lo stile di guida esaltante e per la sonorità dei motori che  per l’iconicità del #design e per il livello di connessione con la strada, i nostri clienti ci dicono che la loro #jaguar riesce sempre a farli sentire speciali. Con #futuretype stiamo tentando di capire come poter mantenere questa connessione emotiva, in un mondo #futuro dove le persone potranno scegliere di non possedere un’auto o quando una #jaguar diventerà una vettura autonoma on-demand” continuaIan Callum, #jaguar Director of #design.


“In un’epoca futura caratterizzata dai servizi on-demand e dal car sharing, la nostra ricerca mostra che ci sarà ancora posto per il lusso, la raffinatezza e il piacere di guidare. Le persone vogliono ancora viaggiare nello stile e nel comfort e la crescita del car sharing incrementerà l’opportunità di provare cosa una #jaguar sia in grado di offrire, anche se si è scelto di non possederne una.”

News correlate

settembre 22, 2017
settembre 19, 2017
giugno 30, 2017

Filtro avanzato