logo design
design
marzo 08, 2018 - Tato

Tato - Anteprime Fuorisalone 2018

Presso Banca Galileo_Corso Venezia 40 Milano

Tato prosegue il lavoro sulle forme della memoria e approfondisce la ricerca condotta negli archivi degli architetti/designer che hanno fatto grande il Made in Italy con l’acquisizione dei diritti di importanti progetti.

Luna Verticale, #design #gioponti, 1957

Lampada da terra con struttura in ottone e diffusore in materiale plastico termoformato. Presentata per la prima volta alla Triennale di #milano nel 1957.

Poltrona Angolo, 1963, #design Corrado Corradi Dell'Acqua

Sofisticata quanto il suo ideatore, è una seduta di piccole dimensioni dallo schienale avvolgente che incorpora i braccioli. Modulare, può essere abbinata in linea ad un elemento gemello per creare un piccolo divanetto. Se staccate leggermente tra loro, due poltroncine favoriscono invece la conversazione “Vis à Vis”, secondo il modello ottocentesco. Con l'aggiunta di uno o più pouf, semplici o dotati di uno schienale appena accennato, consentono infinite combinazioni. 

Angolo ha il fusto in legno e il rivestimento in velluto o in tessuto/pellame a scelta del cliente, con profilo decorativo a contrasto o tono su tono.

Arenzano, #ignaziogardella, 1963

Lampada da tavolo con corpo in ottone e diffusore in vetro soffiato opalino. Realizzata in due altezze (cm. 34/56) e due diametri (cm. 22/27), nelle finiture ottone lucido, cromo e bronzo, è impreziosita da un'originale maniglia funzionale e decorativa. Prende il nome dall’omonima località ligure, dove il progettista amava trascorrere le sue vacanze e in cui ha realizzato diverse opere architettoniche.

Montecarlo, #corradocorradidellacqua, 1959

Tavolino “servant” dal #design essenziale, con o due o tre piani in cristallo. La leggera struttura tubolare in ottone lucido o cromato sostiene i piani profilati in ottone con un originale sistema di angolari. Di forma quadrata, è realizzato in due misure, 40x40 e 50x50 cm. di lato, e in due altezze, 44/66 cm.

Filtro avanzato