logo design
design
aprile 15, 2019 - Diomede

Diomede @ Salone del Mobile

FLAI Fonte Luminosa Autonoma Itinerante by MAIS project 2019

Acronimo di Fonte Luminosa Autonoma Itinerante.
È un manifesto per la libertà di vivere la luce negli ambienti indoor e outdoor. #flai è una filosofia presentata nel 2019 da #diomede e progettata dal duo creativo MAIS project.

Il cavo è diventato una catena. Nulla deve essere più collegato. Wireless è la parola d’ordine.
Che cos’è la luce nell’oggi digitalizzato e senza peso, nel regno della connettività? La luce può diventare soggetto protagonista del nostro vivere. Questa è una luce a immagine del futuro, innamorata di una rivoluzione, di un cambio di paradigma, è una luce che non è più congelata in un luogo fisso ma è a impronta della rete che ci coordina e ci muove, è il liquido in cui nuotiamo. #flai è il concetto di luce itinerante contemporanea, esprime il nomadismo domestico del 2020. L’utente è nomade ed esigente, non vuole vincoli, non ha una sede fissa ma vuole essere ben servito. È una luce intima, accomodante e domestica ma anche versatile, libera e portatile. #flai non porta alla scoperta di un luogo ma alla ri-scoperta di uno spazio.

FLAI è una lampada portatile caratterizzata da un modulo illuminante e accessori di sostegno. Il modulo è realizzato in materiale plastico con grado di protezione IP54 contenente una scheda LED dimmerabile da 3/6W con bianco dinamico. Può contenere 2 o 4 batterie al litio che garantiscono da 7 a 11 ore di autonomia. Il sistema di aggancio è di tipo sferico con attrazione magnetica, il che permette una massima orientabilità. La ricarica avviene mediante due contatti metallici dorati posti nella parte superiore. Sempre nella parte superiore è presente un pulsante di accensione di tipo capacitivo. La scheda LED segue il #design del modulo, protetta da uno schermo inferiore in materiale plastico trasparente. Il modulo è controllabile tramite Wi-Fi da un’applicazione standard disponibile per iOS e Android. L’applicazione permette l’accensione e lo spegnimento, controllare l’intensità e il bianco dinamico.

I supporti sono nati dalle esperienze. Sono il risultato della prototipazione, dell’utilizzo e del confronto. L’obiettivo era duplice: soddisfare le esigenze per la maggior parte dei contesti d’utilizzo del quotidiano e proporne di nuovi. Così sono nati dieci supporti in continua evoluzione che amplificano la libertà di #flai. Tutti sono accumunati dalla loro caratteristica principale e ragione d’essere: l’aggancio sferico magnetico.