Cookie Consent by Free Privacy Policy website Il valore del passato proiettato nel futuro, leitmotiv dei nuovi progetti di Gebrüder Thonet Vienna
aprile 24, 2019 - Gebrüder Thonet Vienna

Il valore del passato proiettato nel futuro, leitmotiv dei nuovi progetti di Gebrüder Thonet Vienna

Novità Salone Internazionale del Mobile 2019 

Al #salonedelmobile 2019, #gebruderthonetvienna GmbH (GTV) ha arricchito la collezione con importanti novità e inedite collaborazioni. Storie progettuali dallo spirito contemporaneo capaci di celebrare il valore del passato e l'eredità stilistica di GTV legata all'introduzione della tecnica di lavorazione del legno di faggio curvato a vapore. Heritage dal fascino unico che esalta la cultura manuale e che ha segnato il passaggio cruciale dall'artigianato all'industria. Savoir-fair unico, tradizione protesa al futuro, oggi capace di rinnovarsi attraverso le intuizioni creative di designer scelti proprio perché accomunati nella profonda attitudine alla ricerca.
Al centro della scena, le inedite collaborazioni con Michael Anastassiades e lo studio di architettura Storagemilano, due firme creative molto caratterizzate, lontane tra loro nello stile e approccio che per la prima volta interpretano gli archetipi di #gebruderthonetvienna. Nuove intense testimonianze della capacità del marchio nel saper trasformare il valore del passato in patrimonio futuro proprio grazie all'incontro con raffinate visioni stilistiche, in una assoluta contemporaneità di linee e forme. Firmano le altre proposte 2019, Chiara Andreatti, GamFratesi e Cristina Celestino.

Sette le novità 2019 tra cui spicca, l'inedita collezione di testiere, nuova categoria merceologica per #gebruderthonetvienna, preciso rimando alla storia del legno curvato dove le testiere sono da sempre elemento ricorrente. La collezione in anteprima assoluta è composta da tre proposte, da appendere a muro e pensate per abbinarsi a sommier neutri.
A firmarle sono gli Storagemilano con l'architettonica OTTOW; Chiara Andreatti che con il suo tratto decorativo disegna YVETTE e i GamFratesi che firmano con il loro stile leggero RUE. Tre esercizi di stile, interventi decorativi pensati per personalizzare suite di raffinati hotel e stanze private, definendone ognuna con il loro intenso carattere la personalità.
Ancora: le lounge chair N.200 di Michael Anastassiades e SUZENNE di Chiara Andreatti; la panca MOS di GamFratesi; il tavolo CARYLLON in versione rotonda di Cristina Celestino.