logo design
design
giugno 10, 2021 - Ditre Italia

Ditre presenta la nuova collezione 2021

“Il nostro segreto è la cultura, la storia, la tradizione che ci appartiene. Il nostro prodotto si confronta con un modello umanistico, in esso è racchiusa una storia che nasce dalla connessione dei valori e si sviluppa con il tempo. Questo è il motivo per il quale vestiamo la #casa di oggetti densi di significati e connessi a noi stessi”.

Ogni prodotto racconta 40 anni di storia legata alla tradizione artigianale dell’imbottito. #ditreitalia conferma anno dopo anno un’attitudine al dettaglio e alla artigianalità che contraddistingue le sue collezioni.
La storia di ieri è la unicità di oggi.

La mission rimane quella di un tempo, ossia realizzare collezioni che si distinguano per la cura nei dettagli e per la loro concretezza, in un unicum estetico di eleganza e contemporaneità in cui la ricerca e l’originalità ne fanno da padroni. È così che il know-how dell’artigiano incontra le idee del designer, e l’arte del fare si unisce alla passione di creare ed innovare.

La nuova collezione 2021 firmata #ditreitalia nasce sull’impronta dei valori stilistici da sempre caratterizzanti del Brand. Un ventaglio di Designer esperti ha collaborato con l’azienda per dare vita a nuovi prodotti esaltandone l’identità e lo stile. Daniele Lo Scalzo Moscheri, Nika Zupanc, Gabriele & Oscar Buratti sono solo alcuni dei nomi che hanno firmato i nuovi prodotti #ditreitalia.

L’Azienda Made in Italy leader nel settore propone una collezione innovativa rispettando i canoni protagonisti delle sue linee, disegnando prodotti in grado di caratterizzare i nostri ambienti a seconda del gusto che più ci rappresenta. Fascino, bellezza e proporzione si intersecano in un delicato equilibrio dove il valore aggiunto è dato dai dettagli sartoriali all’insegna del designwear, un richiamo all’identità dell’azienda che trasforma oggetti in prodotti indossabili da vivere.

Forme essenziali e diversificate, che rispecchiano un unico denominatore comune, e puntano sulla minuziosa attenzione di #ditreitalia per i dettagli e per le finiture, sinonimo di una produzione sartoriale di alta qualità che accomuna un’ampia scelta di prodotti che si adattano a necessità differenti.

La nuova collezione 2021 è ricca di prodotti che hanno personalità distinte ma estremamente compatibili con gli altri oggetti. #ditreitalia propone un look coordinato tra i vari ambienti della #casa, dal living alla zona sleeping, e prosegue nella proposta completa in cui il #divano rimane protagonista ma si integra in un mondo perfettamente coerente con gli altri oggetti.Bellezza misurata e semplicità, corrispondono a un concetto di stile durevole che celebra l’equilibrio tra artigianalità e sartoria, diventando produzione di serie.

Il #divano diventa un progetto di urbanistica soft, il tavolo un oggetto scultoreo, uno specchio si trasforma in un piccolo guardaroba. La ricerca #ditreitalia parte dalla storia e dalla cultura del mobile e diventa una contemporaneità senza tempo e ricca di matericità.

Tra le proposte divani spicca Ada, #design Stefano Spessotto, una vera e propria visione ispirata agli arcipelaghi, composta da diverse isole che dialogano tra loro, modulabili e complementari. Isole che si combinano a piacimento al fine di assecondare gli spazi fluidi che caratterizzano le nuove esigenze domestiche. Ecco così che i complementi diventano uno spazio di conversazione, di relax o di ludico. Tre gli schienali di differenti altezze che vanno a comporre Ada, e che possono essere posizionati a piacimento per il maggior comfort.

Protagonista della zona living, la poltrona Beetle – #design del trio Busetti Garuti Redaelli – si ispira al caratteristico aspetto dei coleotteri ed in particolare alla loro struttura esterna, che li riveste e protegge. Un’inspirazione nata dall'osservazione delle "invenzioni" elaborate dalla natura, tradotte e reinterpretate in questo progetto. La scocca della Beetle è composta da tre parti, ovvero il sedile, lo schienale e il poggiatesta, ed è caratterizzata da linee tese e definite, che trasmettono un senso di protezione a chi è seduto. Internamente, le imbottiture soffici ed abbondanti accolgono il corpo conferendo alla poltrona un comfortelevato e un aspetto che invita ad accomodarsi, concedendosi un momento di relax. Le sottili gambe in metallo sostengono elegantemente la seduta donandole visivamente leggerezza e dinamismo.

Il tavolo Nell – #design Gabriele & Oscar Buratti – trova collocazione nella zona pranzo. Il progetto nasce dall’idea di disegnare una struttura leggera ed il più trasparente possibile, su cui appoggiare piani di diverse forme e materiali. Questa voglia di leggerezza si traduce in una composizione di quattro lame metalliche sottilissime a forma di boomerang che, sfalsandosi come se stessero rincorrendosi, formano una base centrale con una certa connotazione formale, che può essere usata sia singolarmente che in coppia, per creare tavoli rotondi, ovali o rettangolari. La matericità dei top in legno, in marmo ed in vetro, dialoga per contrasto con la leggerezza della struttura metallica donando al prodotto un #design unico facilmente adattabile ad ogni stile.
Il sistema prevede anche la versione tavolino jolly basso, da accostare ai divani, sia tondo che quadrato.

A completare l’arredo dell’ambiente living, #ditreitalia propone la madia Beam – #design Daniele Lo Scalzo Moscheri – la cui struttura si delinea come elemento essenziale di questa architettura moderna. Il punto di partenza è una trave metallica rovesciata che fornisce uno spunto perfetto per accostare delle ante ad un volume orizzontale che galleggia nello spazio grazie ad una struttura leggerissima con sezioni ridotte. Una miscela di ingredienti che prendono forma in un contenitore neutro il cui scopo è quello di accompagnare gli altri oggetti della #casa che gravitano come in una galassia intorno ad esso. Beam è caratterizzata da volumi e dimensioni differenti, così come da molteplici finiture, che vanno a sottolineare come per #ditreitalia il mobile sia un oggetto funzionale ma anche sensoriale.

Novità assoluta è Multitude - #design Nika Zupanc - una collezione di 4 specchi ispirata alla moltitudine di riflessi che si percepiscono guardando attraverso. In Multitude la bellezza del gioco del ritorno della luce dalla superficie è rappresentata con forme rotonde e geometriche che si collegano e si intersecano in composizioni inaspettate ma di un'eleganza senza tempo. Ne scaturisce una creazione di specchi che non sono puramente tali, ma si possono già considerare come istallazioni da parete, in grado di regalare un tocco molto speciale ad ogni interno, sia pubblico che domestico.

Innumerevoli le linee di complementi disponibili a catalogo. In #ditreitalia si progettano coffee tables, madie, lampade, tappeti, tavoli e sedie, tutti oggetti dal #design intramontabile, frutto di un attento studio dei migliori designer. Daniele Lo Scalzo Moscheri firma la libreria Unit, un incrocio magico di linee per un effetto grafico leggero e funzionale, e lo specchio Bridge, un oggetto di estrema versatilità che si sviluppa anche in quadro tessile e appendiabiti. Dal #design di Gabriella Zecca nasce invece il tappeto Overlap, caratterizzato da composizioni di forme geometriche che si muovono tra nuances delicate. Ma questi sono solo alcuni dei prodotti della nuova collezione, complementi d’arredo concepiti per essere trasversali alle varie collezioni e per integrarvisi alla perfezione.

La filosofia di #ditreitalia conferma ancora una volta un’eleganza inimitabile e un impegno meticoloso per soddisfare la sua clientela in ogni sfumatura dell’abitare, sviluppando le sue creazioni con la consapevolezza di una forte attitudine al legame tra tradizione e modernità.