Cookie Consent by Free Privacy Policy website AQUAARIDA. Il manifesto firmato Jacopo Lupi e Fabrizio De Gaetano debutta alla Milano Design Week 2024. Un oggetto d’arredo che celebra l'equilibrio tra l'elemento acqua e l’argilla.
giugno 11, 2024 - rotajorfida

AQUAARIDA. Il manifesto firmato Jacopo Lupi e Fabrizio De Gaetano debutta alla Milano Design Week 2024. Un oggetto d’arredo che celebra l'equilibrio tra l'elemento acqua e l’argilla.

In un’epoca in cui l’arte e il design plasmano connessioni profonde con tematiche come la sostenibilità e l’innovazione, due creativi puri, Jacopo Lupi e Fabrizio De Gaetano, hanno unito le loro visioni e competenze per dare vita a un nuovo progetto: AquaArida. In anteprima alla Milano Design Week 2024. AquaArida rappresenta una fusione tra estetica e funzionalità, suggerendo un'interpretazione contemporanea dell'uso quotidiano degli oggetti all'interno degli spazi esterni.

Jacopo Lupi, la cui carriera spazia dalla lavorazione artigianale ceramica alla programmazione digitale, esplora per la prima volta la tridimensionalità degli oggetti su larga scala, mettendo le nuove frontiere dell'artigianato e del design in un’ottica più artistica. Fabrizio De Gaetano, ingegnere meccanico di formazione e designer di passione, porta la sua esperienza di prototipazione e il suo impegno per la sostenibilità nel progetto, combinando conoscenza tecnica e passione per l'innovazione attraverso la realizzazione di una struttura ruvida, portante e volutamente presente.

Il tavolo AquaArida è il risultato di una collaborazione, un oggetto d’arredo che celebra l'equilibrio tra l'elemento acqua e l’argilla, riflettendo una consapevolezza materica e una sensibilità estetica uniche. AquaArida è il manifesto emblematico della natura attorno a noi, la siccità espressa attraverso l’utilizzo della materia, una arsura che non esisterebbe senza l’utilizzo dell’acqua.

Con un frame in metallo grezzo e un top in ceramica lavorata, il design del tavolo invita a una riflessione sulla bellezza imperfetta della natura e sulla nostra interazione con essa.

La struttura del tavolo è realizzata con profili di ferro saldati a mano, richiede solamente otto bulloni per l'assemblaggio. Il top, composto da centouno piastrelle in grès cotto ad alta temperatura, tagliate e modellate manualmente, è disponibile sia in versione smaltata sia naturale. La scelta di materiali non solo assicura durabilità e resistenza agli elementi ma sottolinea anche l'attenzione verso processi produttivi sostenibili e rispettosi dell'ambiente.

Il progetto AquaArida non è solo un tavolo: è una dichiarazione di principi, un invito a riconsiderare il nostro approccio al design e all'utilizzo degli oggetti nel quotidiano. Lupi e De Gaetano ci ricordano che è possibile unire estetica, funzionalità e sostenibilità in maniere sorprendentemente innovative.

News correlate

aprile 17, 2024
aprile 16, 2024
aprile 08, 2024

Il sinuoso design delle tende a pacchetto, con il loro susseguirsi di curve, sono l’ispirazione per la collezione di mobili conten...

Ceci n’est pas une salle à mangerFornasetti, in occasione della Milan Design Week 2024, trasforma la sala da pranzo in un ambiente...

OGS, in qualità di Ufficio Stampa e Comunicazione, ha il piacere di annunciare l'inizio di una nuova collaborazione con laabmilano...

Ti potrebbe interessare anche

aprile 03, 2024
aprile 02, 2024

Sitia, brand di design made in Italy specializzato nella produzione di arredi per il contract e il residenziale, sarà presente al...

In occasione della Milano Design Week 2024, dal 16 al 21 aprile 2024, Saporiti Italia presenta a Palazzo Lombardia, all’interno de...